link alla pre_home francese tedesco inglese spagnolo polacco portoghese brasiliano argentino russo
HOME \ Statistiche
DATI STATISTICI

Hanno partecipato alla esecuzione dei lavori di bonifica quattro compagnie rastellatori mine (561ª - 562ª - 563ª - 564ª), gruppi vari di militari isolati, personale civile ad impresa alle dipendenze di Provincie, Comuni ed Enti civili pubblici vari, elementi isolati ingaggiati direttamente dai contadini e dai proprietari dei terreni e numerosi civili a gestione diretta o ad appalto (Cooperative) alle dipendenze iniziali della Direzione Generale del Genio e successivamente dell' Ispettorato B.I.O.E.

La forza impiegata nel lavoro a gestione diretta nel periodo di massima intensità è stata di:

  • Ufficiali circa 120
  • Sottufficiali circa 60
  • Circa 2500 brevettati civili
  • Circa 1500 ausiliari vari

Per direzione, assistenza e trasporti delle squadre al lavoro è stato impiegato un massimo di 470 automezzi.

Il numero di giornate lavorative eseguite dal personale civile brevettato nel periodo 1944-giugno 1948 è di circa 1 milione e quattrocentomila. Nello stesso periodo è stato eseguito lo sminamento di ben 20 mila ettari con un rendimento medio di circa 150 metri quadri per giornata lavorativa di rastrellatore.

Zone Minate
Le superfici bonificate o accertate raggiungono e forse superano il miliardo di mq. Il numero delle mine rimosse, distrutte o inertizzate è nell'ordine di alcuni milioni.

NUMERO DEGLI INFORTUNATI
Anno
Deceduti
Mutilati
Feriti
Totali
N. delle giornate lavorative corrispondenti ad un infortunio

«Per mille» rispetto alle giornate lavorative

1944
7
2
7
16
277
3,60
1945
198
77
92
367
400
2,52
1946
133
53
196
382
1285
0,92
1947
48
6
80
134
4463
0,22
1948
4
-
12
16
9218
0,11
Totali
390
138
387
915
 
 
             
PERSONALE E AUTOMEZZI IMPIEGATI PER LA GESTIONE DIRETTA
 
TRIMESTRI 1946
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre
Ufficiali Sup.
40
37
27
39
Ufficiali Inf.
38
36
34
34
Sottufficiali
160
152
152
195
Truppa
150
134
173
160
Civili
1.700
1.793
1.742
1.487
 
TRIMESTRI 1947
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre
Ufficiali Sup.
29
20
23
14
Ufficiali Inf.
31
27
25
14
Sottufficiali
118
91
85
63
Truppa
115
92
119
68
Civili
1.155
768
607
368
         
LAVORI EFFETTUATI E RISULTATI RAGGIUNTI AL 30 GIUGNO 1948 (GESTIONE DIRETTA ED APPALTO)
Comuni controllati:
N.
6.721
Ordigni Esplosivi fatti brillare:
   
 
cartucce e bombe a mano
»
6.779.556
 
proietti di artiglieria
»
5.697.460
 
bombe d'aereo
»
247.273
 
esplosivi
Q.li
10.153,82
Munizioni e materiali vari recuperati:
   
 
cartucciame
N.
94.833.287
 
proietti d'artiglieria
»
11.233.352
 
armi portatili
»
312.335
 
artiglieria
»
4.872
 
materiali vari del servizio d'artiglieria
»
277.126
 
materiali vari del servizio chimico
»
161.138
 
esplosivi
Q.li
12.487
 
Mezzi automobilistici (circa)
N.
4.500
 
 
 
PARTE B.C.M.
Lavori eseguiti in un primo tempo sotto la Direzione Generale del Genio e poi dall'Ispettorato B.I.O.E. a mezzo delle Zone e Sottozone B.C.M.:
  • Accertamenti eseguiti su oltre 5 milioni di ettari
  • Terreni sminati oltre 200.000 ettari, distruggendo non memo di 12 milioni di mine , 20.000 tonn. di altri esplosivi detonanti , e circa 3 milioni di bombe e granate interrate.
  • Personale impiegato nei lavori:
  • 4 compagnie militari con circa 600 soldati rastrellatori,
  • 120 ufficiali
  • 60 sottufficiali,
  • 3.000 rastrellatori civili.
  • 1.500 ausiliari vari e personale di ufficio.
  • Perdite di personale: 4 ufficiali, 170 (circa) soldati rastrellatori delle Compagnie Militari; 393 rastrellatori civili, 138 mutilati; 389 feriti.
 
PARTE ARTIGLIERIA:
Lavori eseguiti in primo tempo dalla DIrezione Generale di Artiglieria e successivamente dall' Ispettorato B.I.O.E. a mezzo dei Comandi e Direzioni di Artiglieria Territoriali:
  • Comuni controllati n. 6.721
  • Ordigni esplosivi fatti brillare circa 13 milioni.
  • Ordigni esplosivi recuperati oltre 100 milioni.
  • Armi portatili recuparate oltre trecentomilia.
  • Artiglierie recuperate cinquemila.
  • Mezzi automibilistici recuperati 4.500.
  • Esplosivo recuperato e ditrutto q.li 22.500.
  • Personale impiegato (forza massima) 78 ufficiali, 195 sottufficiali, 173 uomini di truppa e 1.793 operai civili.
  • Perdite: 260 tra militari e civili deceduti; 342 infortunati.
COMITATO PER LA MEMORIA DELLA B.C.M. ( Bonifica Campi Minati )
c/o FELICE Nicola, via S. Maria della Croce, 22 - 86100 Campobasso
Cell. 333/1770019
associazione non lucrativa di utilità sociale - cod. fisc. 92049110700
IBAN: IT66 L076 0103 8000 0009 8128 192


| XHTML 1.0 Strict Valido! | CSS Valido! | Mappa del Sito | CONTATTACI | Privacy Policy | site powerd by: Alessandro Izzi